Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Tartufi al cioccolato senza glutine

Tartufi al cioccolato senza glutine

Tartufi al cioccolato senza glutine

GRANBLOCCO FONDENTE EXTRA 50%

Scopri

Tartufi al cioccolato senza glutine

Ingredienti

8
40
  • 150 g Perugina® Granblocco Fondente Extra 50%
  • 75 g Perugina® Granblocco Latte
  • 100 g panna liquida fresca
  • 300 g Perugina® Granblocco Fondente Extra 70%
  • 100 g Perugina® Cacao Amaro
  • 100 g cocco rapè
  • 100 g granella di pistacchio
  • 100 g granella di nocciole

26

Procedimento

  1. In una ciotola spezzate il cioccolato Perugina® Granblocco Latte e il Perugina® Granblocco Fondente Extra 50%.
     
  2. Portate a bollore la panna.
     
  3. Versate la panna bollente nella ciotola dei cioccolati, mescolate fino a farli sciogliere.
     
  4. Fate raffreddare a temperatura ambiente la ganache ottenuta.
     
  5. Preparate un vassoio ricoperto di carta da forno, mettete la ganache in una sac à poche con bocchetta liscia e realizzate delle piccole porzioni simili a palline, circa 35-40 pezzi.
     
  6. Fate raffreddare in frigorifero per 10 minuti, poi riprendetele e con le mani create delle piccole sfere.
     
  7. Per la glassatura, sciogliete a bagnomaria o nel microonde il cioccolato Perugina® Granblocco Fondente Extra 70%, temperatelo portandolo a circa 31°. Per facilitare e velocizzare il raffreddamento versate il cioccolato in un’altra ciotola e mescolatelo continuamente fino alla temperatura indicata.
     
  8. Con una forchettina immergete i tartufi nel cioccolato sciolto, poi rotolatene una parte nel cacao in polvere, un’altra nel cocco rapè, un’altra nella granella di pistacchi e l’ultima parte nella granella di nocciole.
     
  9. Fate raffreddare in frigorifero per 10 minuti.

Durante l’immersione dei tartufi nel cioccolato temperato, tenete in caldo l'acqua del pentolino del bagnomaria in caso la temperatura del cioccolato dovesse abbassarsi troppo.

Cosa significa temperare il cioccolato? Significa portare il cioccolato sciolto alla giusta temperatura mediante uno sbalzo termico (temperaggio) per esaltare le sue proprietà organolettiche e renderlo ludico e croccante.

Uno dei metodi più pratici da eseguire a casa è quello di versare il cioccolato dalla ciotola dove è stato inizialmente sciolto, a bagnomaria o al microonde, in una ciotola a temperatura ambiente, mescolando fino a raggiungere la temperatura indicata e, se necessario, cambiare di nuovo ciotola e continuare a mescolare.

Alberto Farinelli

Maestro Cioccolatiere

SCOPRI LE ALTRE RICETTE CON GRANBLOCCO FONDENTE EXTRA 50%