Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Perugina, storia di un amore per il cioccolato che continua dalla fondazione ai giorni nostri

STORIA

1907

LA SOCIETÀ PERUGINA®

30 novembre 1907: a Perugia Francesco Buitoni, Leone Ascoli, Francesco Andreani e Annibale Spagnoli creano un laboratorio di confetti destinato a diventare un’industria, La Società Perugina® per la produzione di confetti.

Nell’estate del 1915 la società si trasferisce a Fontivegge, in periferia, in una fabbrica costruita su un terreno pagato 30.000 Lire. Si completa il processo produttivo: entrano in funzione la linea di produzione del cacao in polvere e le presse idrauliche per l’estrazione del burro di cacao.

1917

CACAO

È il 1917: nasce il Cacao Perugina®. Il Cacao Perugina® è il riferimento del gusto di cacao per gli italiani e da sempre è garanzia di risultato nelle creazioni di tutti i giorni.

1919

IL PRIMO NEGOZIO

1919: Perugina® apre il primo negozio in Italia. In America, il primo store arriverà nel 1939. Dove? Sulla Fifth Avenue, la strada più prestigiosa di New York.

1921

TAVOLETTA LUISA

1921: viene registrato il brevetto della tavoletta Luisa®, che deve il suo nome all’intuitiva Luisa Spagnoli. Con il suo gusto inconfondibile, diventa subito un prodotto di punta capace di resistere al passaggio del tempo e delle mode.

1922

SIGNORINA, UN BACIO PER FAVORE

1922: Nasce un nuovo cioccolatino dalle mani di Luisa, il Cazzotto, che Giovanni Buitoni rinomina Bacio® Perugina®, l’inconfondibile dolce messaggero d’amore.

1923

IL GRANDE ASSORTIMENTO

1923: la famiglia Buitoni acquisisce il controllo dell’azienda che diventa, semplicemente, Perugina®. Nel 1929 Giovanni Buitoni inventa la prima scatola di cioccolatini già confezionata e nascono le scatole di lusso del Grande Assortimento Perugina®.

1924

DIMMI DI SÌ E TRE RE®

Liù ti prego Dimmi di Sì”: è all’inizio degli anni ’20 che iniziano le prime schermaglie amorose tra Giovanni Buitoni e Luisa Spagnoli. È proprio in quel momento che nascono i croccanti della tradizione Perugina®, Dimmi di Sì e Tre Re®: mandorle e nocciole ricoperte da un delizioso strato di cioccolato fondente.

1925

BANANA PERUGINA®

È all’inizio degli anni '20 che risale una delle specialità della tradizione Perugina®: frutto precluso alla maggioranza degli italiani per prezzo e reperibilità. Nasce così il cioccolatino dalla forma e gusto unico, sapiente sinuoso contrasto tra dolcezza interna e squisita copertura di cioccolato fondente.

1934

I QUATTRO MOSCHETTIERI

1934: I Quattro Moschettieri è il programma radiofonico più seguito dagli italiani e Perugina® lo sponsorizza. Non solo: nasce un concorso a premi che rimarrà nella memoria di intere generazioni.

1939

LIÙ

Un vero e proprio peccato di crema bianca e granella di biscotto, un cioccolatino unico, patrimonio di marca che porta il nome con cui Giovanni Buitoni, uno dei quattro soci fondatori di Perugina®, apostrofava amorevolmente Luisa Spagnoli.

1955

NUOVE INTUIZIONI

1955: La Guerra è finita, il boom economico è alle porte e Perugina® è per tutti gli italiani “Il dono delle ore liete”. Giovanni Buitoni ha un’intuizione nuova e decisiva: “il cioccolato si regala sì, ma si mangia anche”. Un pensiero che porterà l’azienda e i suoi prodotti verso il mercato di massa. L’entrata in borsa della società, invece, sarà nel 1972.

1957

DOLCE CAROSELLO

1 febbraio 1957, ore 20.30. Va in onda la prima puntata di Carosello e uno spot Perugina® arriva nello stesso anno. Tra i testimonial, anche Vittorio Gassman a cui seguiranno, tra gli altri, Corrado e Frank Sinatra.

1965

DOLCI NOVITÀ

1965: nuovo stabilimento produttivo, nuovi prodotti. Caramelle in stick, snack, il Carrarmato, le prime barrette al cioccolato, i Cingolato e il Cibon del 1967 con riso soffiato.

1981

TUBIAMO?

1981: la rivoluzione arriva con il Tubo Baci®. Un pack innovativo e trasgressivo per un pubblico nuovo e curioso, i giovani: Tubiamo?

1988

PERUGINA® E NESTLÉ

1988: Nestlé Italiana Spa acquisisce Perugina® e porta lo stabilimento a essere uno dei principali di Nestlé in Europa per la produzione del cioccolato.

1997

IL MUSEO STORICO

1997: dal ricco archivio Perugina®-Buitoni nasce il Museo Storico Perugina®, uno degli esempi più di successo e più affascinanti di un saper fare tutto italiano.

2005

NERO® PERUGINA®

2005: Perugina® presenta la nuova varietà dei piaceri del fondente, Nero®, un’esperienza di piacere che coinvolge i sensi e la mente.

2007

LA CASA DEL CIOCCOLATO

2007: In occasione del centenario di Perugina®, nasce La Casa del Cioccolato: un luogo unico al mondo, dove compiere un percorso emozionante, dal Museo alla visita alla Fabbrica. Fino alla Scuola di Cioccolato, dove seguire i corsi dei Maestri Pasticceri per creare piccoli capolavori di bontà.

2008

L’ASILO E IL PROGETTO SOLE AMICO

2008: nasce l’asilo nido Perugina®, un nido aziendale aperto ai bambini del territorio. L’anno dopo, con il progetto Sole Amico si installano dei parchi fotovoltaici per produrre energia solare pulita senza emissioni inquinanti.

2011

UN BACIO® BIANCO

2011: il Bacio® che fa battere il cuore adesso è anche bianco. Arriva il Bacio® Perugina® Bianco: un involucro blu tempestato di stelle custodisce un cioccolatino in perfetta sintonia tra un finissimo strato di cioccolato bianco e un cremoso ripieno di gianduia e granella di nocciola, sormontato dalla croccante nocciola intera.

2014

I NUDI

2014: i Maestri della Scuola del Cioccolato Perugina®, eredi creativi di Luisa Spagnoli, reinventano I Nudi, l’intuizione senza incarto. Nello stesso anno nasce Baci® Perugina® Latte, dolce coccola di cioccolato al latte.

2015

IL BACIO® FONDENTISSIMO 70%

2015: nasce il piacere più raffinato, quello di Bacio® Perugina® Fondentissimo 70%. La copertura di cioccolato fondente al 70% racchiude un dolcissimo segreto: una crema ai semi di cacao, un’emozione straordinariamente intensa.

2016

TABLÒ®, UN’ESPLOSIONE DI GUSTO

2016: una forma unica per una vera e proprio esplosione di gusto in una tavoletta avvolgente, Perugina® Tablò®. Un’esperienza sensoriale e coinvolgente, promossa da uno spot nuovo e innovativo, che vede la regia del visionario artista israeliano Vania Heymann.